Minuta 13 dicembre 2023

(minuta precedente)

 

 

RIUNIONE TAVOLO PRODUTTORI DEL 13 dicembre 2023

 

21 presenti alla riunione, con rappresentanza di diversi Gas.

 

ODG:
  1. Qualità: valutazione ultimo periodo
  2. Calendario fine 2023: esito sondaggio rispetto alla partecipazione all’ordine del 6 gennaio
  3. Calendario prodotti a rotazione 2024.
  4. Esito sondaggio Soyana – The Bridge
  5. Raccomandazioni ai referenti: corrispondenza nome articolo e prezzo sull’etichetta rispetto a quanto riportato in listino.
  6. Varie ed eventuali

 

Ecco la sintesi di quanto discusso:

 

  1. Qualità
    Dai dati raccolti emerge quanto segue:

     

    La situazione rilevata è in linea con i dati medi riscontrati. Si vorrebbero comunque più segnalazioni.
    Le non conformità sono di solito legate ad uno specifico prodotto in un particolare momento ma sono distribuite su prodotti diversi e quindi legate a problemi puntuali, che di solito poi non si ripetono. Per quanto riguarda le eccellenze ci sono invece segnalazioni che si ripetono per lo stesso prodotto su più settimane e quindi non sono eventi isolati ma rappresentano un trend positivo.

     

    • Eccellenze
      Nel periodo sono arrivate 22 segnalazioni da 5 GAS. Nel periodo precedente le segnalazioni di eccellenza erano state 35
      CLEMENTINE APIRENE – Biosmurra: “Buon sapore, Dolcezza, Profumo” (4)
      SPINACI – Claudio Bianchi: “Quantità superiore a quanto ordinato, Freschezza, Tenerezza” (3)

       

    • Non conformità
      Nel periodo sono arrivate 31 segnalazioni da 14 GAS. Nel periodo precedente le segnalazioni di non conformità erano state 86.
      MELAGRANA - Agrinova: “Fermentati, odore acetoso, forse per eccessiva maturazione” (3)
      A questo proposito Paolo segnala che nell’ultima consegna di novembre il prodotto è arrivato con un imballo diverso (una specie di sacchetto anziché le normali cassette). Pietro la considera un’anomalia e chiede che eventi di questo tipo (imballo diverso) siano segnalati sempre al referente del produttore.

     

  2. Calendario fine 2023 ed esito sondaggi rispetto alla partecipazione all’ordine del 6 gennaio
    Hanno risposto “SOLO” 33 GAS – 15 non ordineranno (45%) e 18 si (55%) con una partecipazione media all’interno del GAS pari al 50%

     


    Tra coloro che non partecipano all'ordine del 6 gennaio manca il Gas Sesto

     

    Quindi:
    • si conferma la consegna del 23/12

       

    • si conferma che non ci saranno consegne il 30/12

       

    • Per la settimana del 6 gennaio i risultati sono quelli della statistica sopra riportata. Tra i Gas che hanno risposto solo il 50% circa è interessato alla consegna e di questi ci sarà circa la metà dei gasisti che ordinerà. Ci sono inoltre difficoltà legate alla logistica.

       

      A seguito di un confronto interno Pietro propone un listino estremamente semplice e ridotto per semplificare logistica e smistamento. Anna di Happy Gas propone di chiedere ai gas ordinanti di ritirare la merce direttamente dal magazzino di Aequos.
      Luca propone di aprire il listino la prossima settimana (il 20) e chiuderlo il 29 per poter fare considerazioni sui volumi e anticipare gli ordini ai produttori, precisando che ci potranno essere variazioni in merito alla consegna (consegnerà Aequos o dovranno i Gas per il ritiro al magazzino di Uboldo) e in base al volume complessivo (se fosse molto basso, meno di 2 ton, si annullerebbe l’ordine). Viene quindi deciso di seguire questa linea per poter eseguire una valutazione sull’ordinato il 30 dicembre e agire poi di conseguenza.
      Si suggerisce di ricordare al gruppo di Brescia che in caso di ordine loro dovranno venire a recuperare il prodotto in magazzino, lo stesso potrebbe valere per il gruppo di Domodossola.

     

  3. Calendario prodotti a rotazione 2024
    Nella bozza di calendario condivisa è necessario valutare alcune situazioni proposte che si discostano dallo standard seguito sino ad oggi (consegne evidenziate in azzurro).
    In particolare:

     

    • Pecorino: valutare se spostare la consegna del 7 dicembre al 14 (approvato). Spostare alla settimana successiva le consegne di aprile e maggio

       

    • Mozzarella: ha cadenza quindicinale ma la consegna del 6 aprile avrebbe problemi e così anche quella del 4 maggio che sono quindi da rivalutare.

       

    • Carne bianca: consegna del 20 gennaio (la chiusura dell’ordine dovrebbe essere il 7) – confermata

       

    • Zafferano: consegna di dicembre anticipata dal 14 al 7.

       

    • Sale di Cervia: per ora la produzione è ferma, l’ordine è comunque allocato a titolo di promemoria.

       

    • Consegna panettone e uova di Pasqua, inserite.

       

      Le riunioni del tavolo produttori si terranno generalmente la terza settimana del mese.

       

      Le date 6 gennaio, 30 marzo, 6 aprile, 27 aprile 4 maggio, 2 novembre, sono evidenziate perché critiche per le festività vicine.
      Il 28 dicembre non si prevedono consegne.
      Gemma propone alcune variazioni di date per la consegna delle olive: anticipare di una settimana la consegna di marzo (confermato), da confermare lo spostamento della data di dicembre al 14.

     

  4. Esito sondaggio Soyana – The Bridge: rimane da definire come procedere rispetto alla dimensione dei colli (intero, come fornito dal produttore o smezzato come testato con i due ordini di The Bridge)

     

     

    Sulla base del sondaggio si decide di procedere con l’alternanza tra i due produttori, quindi a gennaio ci sarà l’ordine Soyana e poi ad aprile the Bridge e così via come da calendario. Dopo un anno di alternanza si valuteranno i risultati e come procedere ulteriormente.

     

  5. Raccomandazioni ai referenti: corrispondenza nome articolo e prezzo sull’etichetta rispetto a quanto riportato in listino.
    Questo vale principalmente per i prodotti a pezzi che vanno pesati (es: formaggi), ove è necessario raccomandare al produttore di riportare in etichetta il nome corretto corrispondente a quello del listino e lo stesso vale per i prezzi, ove indicati.

     

  6. Varie ed eventuali
    Serve un nuovo referente per bergamotto e birre

     

    Carlo Guzzetti: nel suo gas si è proposto di fornire i cavoli a pezzi e non a peso (come avviene per le zucche). La cosa è difficilmente fattibile perché quel prodotto è fornito a peso dal produttore e i pesi sono piuttosto variabili in base alle dimensioni del pezzo. Riuscire a fornire i cavolfiori a pezzi è quindi abbastanza complicato sia per il rapporto con il produttore che come logistica per la divisione che si dovrebbe fare in magazzino.

 

Saluti a tutti
Ugo e Francesco

 

 

Seguici e tieniti aggiornato !
Le minute dei nostri incontri bimensili si trovano alla pagina seguente
La prossima riunione 2024 sarà il :
2 febbraio (venerdì) video-conferenza.
Area Google-drive,
Calendario sbancalamento Uboldo
Le minute degli incontri Intergas si trovano alla pagina seguente

Le minute degli incontri del "Tavolo Produttori" si trovano alla pagina seguente

Ogni aggiornamento di dati di iscrizione/indirizzi email va richiesto esclusivamente a Luisa Chierichetti.

Notizie consegne



: Pesce Aqua Lavagna : sabato 24 febbraio, sabato 23 marzo
: Mozzarelle di bufala : calendario