Minuta 11 ottobre 2017

(minuta precedente)

 

 

In dettaglio i punti discussi sono stati :

 

  1. report qualità del periodo
  2. aggiornamento situazione prodotti tessili - calzature
  3. calendario 2018 per i prodotti a rotazione
  4. degustazione pistacchi dall' azienda Serra di Mezzo
  5. varie ed eventuali

 

  1. report qualità del periodo
    Danilo evidenzia che :
    ci sono solo due segnalazioni con % di scarto importanti (80 e 90%) per le quali abbiamo già chiarito con il GAS le modalità di segnalazione e perché hanno segnalato quei valori. Teniamo la segnalazione per quella che è, senza concentrarci sulle %.

     

    Piú eccellenze del solito riguardo l'uva la calamita, probabilmente dovuto al tam tam di mail di richiesta di opinioni sull'uva. È stato un mese abbastanza tranquillo.

     

    Fino a oggi abbiamo cercato di preparare il report più tardi possibile per darvi una situazione aggiornata con le evidenze dell'ultima consegna (oggi quella del 7/10), ma ci siamo accorti che comunque arrivano segnalazioni anche dopo la riunione del Tavolo Qualità e del Tavolo Produttori.

     

    Dal prossimo mese vi daremo la situazione aggiornata con le segnalazioni della penultima consegna, quindi per la vostra riunione del 8 novembre il report arriverà fino alla consegna del 28/10. In questo modo il TQ avrà tempo di verificare le segnalazioni e chiarire/spiegare (per quanto possibile) ai GAS interessati così che anche il TP possa avere un'informativa "pulita".

     

    Vi anticipo, infine, che stiamo per diffondere un aggiornamento/integrazione alla "Procedura di rimborso". Vale sempre la regole dell'importo minimo di 10€, però abbiamo dettagliato meglio che informazioni dare e dato evidenza, anche alla luce di qualche segnalazione passata, del fatto che nello spirito della cooperativa e dei gas c'è anche quello di ridurre al minimo gli scarti (e di conseguenza le richieste di riborso).

     

    E' partita la solita discussione sulle segnalazioni, se bisogna segnalare oppure se si passa per rompiballe. La cosa è rimasta sospesa, nel senso che alcuni la pensano in un modo e alcuni in un altro, quindi non si è risolto l'enigma. Sarebbe utile (questo l'idea di Francesco non espressa in riunione) che fosse preparato un documemto ufficiale dal Tavolo Qualità/Tavolo Produttori per definire una volta per tutti i criteri generali della qualità inclusa l'informazione se è meglio tante segnalazioni e passare per rompiballe o scarse segnalazioni e far passare il concetto che tutto va bene.. Far riferimento alle minute precedenti.

     

    Addirittura alla domanda: ma le segnalazioni a cosa servono? Viene informato il produttore se il prodotto era rovinato?
    Pietro evidenza ancora una volta che, visto che le segnalazioni sono poche, andare da un produttore a dirgli che di 40 casse di zucchine ce n'era una con il 30% di marciume... Non è fattibile.

     

    La mizuna che conteneva foglie diverse nella stessa cassetta, era perchè la mizuna sono di due tipi, c'è quella verde e quella rossa.

     

     

  2. aggiornamento situazione prodotti tessili - calzature
    Si è parlato molto del tessile, si era provato qualche tempo fa con un produttore, che per sopravvivere è messo a lavorare conto terzi. Quindi non ha più tempo per progettare qualcosa di nuovo per soddisfare le esigenze della clientela.

     

    Poi è seguita la proposta di Pietro su due aziende di scarpe.

     

    Sono state contattate due aziende, la Fera Libens, una start up con sede a Milano e Risorse Future un calzaturificio marchigiano (uno dei poli calzaturieri italiani); entrambi propongono prodotti in materiali innovativi e comunque animal free.

     

    Per quanto riguarda l’aspetto prezzi, per il primo è previsto uno sconto di circa il 50% sui listini, mentre per il secondo lo sconto è del 20 % .

     

    E' seguita una breve esposizione di commenti dei presenti. Le risposte sono state generalmente negative. Alla fine si è deciso che la soluzione ottimale sarebbe quella di invitarli alla prossima festa aequos e chi è li di persona se vuole le prova e le compra.
    Comunque si è chiesto di far girare questa minuta all'interno del proprio gas per conscere ulteriori commenti.

     

  3. calendario 2018 per i prodotti a rotazione
    E' stato preparato il nuovo calendario dei prodotti a rotazione per l'anno 2018. Lo stesso si trova in dropbox nella cartella aequos produttori e logistica/PRODOTTI INFO/CALENDARIO_ROTAZIONE_PRODOTTI/calendario_prodotti_a_rotazione_2018.xls

     

    Si invitano i referenti ad aggiornarlo per poi definirlo nella prossima riunione.

     

  4. degustazione pistacchi dall' azienda Serra di Mezzo
    I pistacchi non saranno più presi col guscio perchè c'erano troppi reclami, gusci troppo duri, troppo chiusi, troppo ovali, troppo alti, allora a listino ci saranno solo quelli sgusciati.

     

     

  5. varie ed eventuali
    • mela cotogne
      Un fornitore ci ha proposto le mele cotogne. E' un prodotto particolare, le mele-cotogne vanno cotte, non si mangiano crude. Si può fare la marmellata, la gelatina, il liquore, ecc... però non è un prodotto che la gente gradirebbe. Quindi la proposta è stata abbondonata.

       

    • piatti, bicchieri, posate ecologici
      Un socio ha chiesto se ci fosse la necessità al nostro interno di vettovaglie ecologici.
      Mauro Rampini referente di Ecorete, presente alla riunione, riferisce che questi prodotti li avrebbe anche lui, ma non li mette a listino perchè altrimenti la lista sarebbe troppo lunga e che poi costano il doppio rispetto a quelle di plastica, quindi dava per scontato che la gente non li volesse.

       

      La conclusione finale è stata quella di far veicolare questa notizia all'interno del proprio gas per vedere se ci sia interesse, e poi alla prossima riunione decidere il da farsi, prezzi, fornitore, gestione, ecc., o non procedere.

       

    • carta Ecorete
      Maurizio non era presente alla riunione, stiamo aspettando il rapporto scritto della sua visita alla cartiera.

       

    • documentazione complete dai nostri fornitori
      Pietro evidenzia che dal totale ne mancano 11 (sarebbero 15 ma di 4 produttori si ordina così poco che non ne vale la pena), e non si riesce proprio a capire perchè questi produttori non forniscono questo benedetto documento!

       

      Non si riesce a capire cosa ci vuole a fare una fotocopia di un documento, che ogni produttore dovrebbe avere per forza se è certificato bio.
      Allo stato attuale facendo i calcoli in percentuale abbiamo la seguente situazione

       

       

 

Totale partecipanti 28 in rappresentanza di 21 Gas.

 

Tabella dei GAS partecipanti allegata

 

Gemma, Sabrina e Francesco

 

 


Prossimi incontri :
  • 08 novembre
  • 13 dicembre
Seguici e tieniti aggiornato !
Le minute dei nostri incontri bimensili si trovano alla pagina seguente
La prossima riunione 2024 sarà il :
2 febbraio (venerdì) video-conferenza.
Area Google-drive,
Calendario sbancalamento Uboldo
Le minute degli incontri Intergas si trovano alla pagina seguente

Le minute degli incontri del "Tavolo Produttori" si trovano alla pagina seguente

Ogni aggiornamento di dati di iscrizione/indirizzi email va richiesto esclusivamente a Luisa Chierichetti.

Notizie consegne



: Pesce Aqua Lavagna : 22 giugno
: Mozzarelle di bufala : calendario